Posta Elettronica Portale Studenti Portale
Mercoledì, 16 ottobre 2019
 
DirigenzaFunzioni strumentali
E-Mobility Fossano 2019

Le sfide poste dal cambiamento climatico, che richiedono in tempi rapidi l’adozione di un nuovo modello di sviluppo e che stanno alla base di una nuova rivoluzione industriale, partono da due scelte irrinunciabili: la riduzione degli sprechi (da quelli alimentari a quelli energetici…) e il passaggio ad una mobilità sostenibile, sorretta da un massiccio utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. Le tematiche citate, con particolare riferimento al territorio provinciale, sono state al centro della due giorni E-mobility, promossa l’11 e 12 maggio all’Istituto superiore “Vallauri” di Fossano (e in piazza Castello) e giunta alla seconda edizione.

Nella sede dell’Istituto si sono susseguiti diversi esperti che hanno cercato di illustrare, da un lato le tecnologie necessarie ad una transizione corretta verso la mobilità elettrica, dall’altro il quadro di fondo, cioè la visione di società e di sviluppo per un futuro sostenibile per il nostro pianeta. Che richiede ovviamente scelte politiche mirate, ecco perché all’inizio sono intervenuti diversi esponenti politici, a partire da chi in Regione si occupa di trasporti (l’assessore Francesco Balocco e il consigliere Federico Valetti, vice presidente della commissione “trasporti e viabilità”). Così come chiama in causa aziende e imprese, con i loro dirigenti e le loro associazioni di categoria (per Confindustria Cuneo c’era il vicepresidente Pierpaolo Carini, amministratore delegato del gruppo Egea), e la scuola stessa (in particolare quella di ambito tecnologico), che deve ripensare il proprio modello di formazione e proseguire nell’innovazione didattica. Perché l’innovazione arriva dalle nuove generazioni, come hanno dimostrato anche alcuni progetti concreti presentati da studenti del “Vallauri” a fine mattinata.

Si diceva degli esperti che hanno offerto riflessioni molto interessanti, difficilmente condensabili e comunque da riprendere nel nostro spazio settimanale dedicato all’ambiente. Tra gli altri sono intervenuti: Aldo Scarzello, di Ge- mini Project, che ha illustrato il quadro normativo e alcuni esempi concreti dell’abitazione ad alto risparmio energetico; l’economista territoriale Federico Della Puppa, che ha sviluppato i temi della rigenerazione urbana e del territorio con una relazione molto interessante sul passaggio dal mondo della produzione industriale a quello della produzione digitale, verso un futuro tutto da inventare caratterizzato dalle città e dal territorio “smart” (intelligente); e ancora Renato Lanzetti, economista di Savigliano, che ha fornito numerosi dati relativi alla provincia di Cuneo sulla dinamica dei settori produttivi, sull’evoluzione delle economie locali, sull’innovazione tecnologica (anche in riferimento alla produzione di energia elettrica).

Accanto al convegno vero e proprio, tra sabato e domenica alcune aziende che lavorano nel campo della mobilità sostenibile, hanno offerto in piazza Castello test di guida su veicoli elettrici (auto, scooter, bici) e mostrato sistemi di ricarica, domestici e pubblici. Con un buon riscontro di pub- blico e di persone interessate. Che hanno gradito anche le visite di Fossano in e-bike accompagnati dagli studenti del settore turismo. 

Vi invitiamo a consultare il nostro sito (http://www.emobilityfossano.it/ ) e profili social dove troverete informazioni più dettagliate:

https://www.facebook.com/E-mobility-Fossano-294796147872334/

https://www.facebook.com/groups/2055250277922043/

https://www.linkedin.com/in/emobility-fossano-1a6517180/

https://www.instagram.com/emobility_fossano/

Programma Convegno 11 maggio 2019

Programma definitivo:

 Programma E-mobility 2019

 

I ragazzi di E-mobility

Un momento del Convegno

Esposizione in Piazza Castello

Biciclette elettriche in prova

 

 

  Seguici su TwitterFacebook
 
  Ricerca avanzata
   
  Albo Pretorio
  PTOF
  PTOF
  Orientamento
  CORSO SERALE
  PON
  Certificazioni
  Esami E.C.D.L.
  I.T.S.
  Servizi On-Line
  S.A.L.
  Amministrazione Trasparente
  Trasparenza Valutazione e Merito
  Codici Disciplinari
  Auto Valutazione
  Repository progetti
 
 
U.S.P. Cuneo U.S.R. Piemonte M.P.I. PON 2014-2020 DSCHOLA

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy

Home U.S.T. Cuneo U.S.R. Piemonte M.I.U.R. DSCHOLA PON